Un gioiello incastonato su un'isola

Residenze

61 di 80 Giardini
In questo progetto Paghera è stato chiamato a valorizzare una realtà architettonica e paesaggistica davvero unica: un'antica ed enorme residenza che domina un’intera isola lacustre, un contesto speciale per bellezza del paesaggio e l'unicità della vista che si apre dalla struttura e dal giardino, un progetto stimolante in uno spazio di un'esclusività impareggiabile.

L’edificio, costruito in stile rinascimentale, è una struttura antica: un complesso e importante intervento di landscape design, sia per le dimensioni dell'area che per la sua posizione. Paghera ha scelto di creare diverse aree curate in maniera differente, cercando di riprendere la naturale diversità botanica dell'area e la sua straordinaria bellezza. Antistante la villa è stata creata un’ampia area con siepi e alberelli tondeggianti di grande eleganza, mentre nelle zone verdi più vicine all’acqua sono state messe a dimora imponenti palme che conferiscono regalità e mediterraneità alla vista d’insieme.

Per le zone del giardino più vicine all'acqua, Paghera sceglie bellissimi esemplari di Lagerstroemia Calyculata, che poggiano le radici nell’acqua e piante da fiore di varie specie che amano l'umidità e la vicinanza all'acqua. Nulle aree più alte dell'ampio parco sono stati realizzati dei prati inglesi per permettere ai visitatori di godere a pieno del verde rigoglioso e della vegetazione lussureggiante. Dietro le aree progettate a prato inglese si possono notare serre all’interno delle quali è possibile immergersi fra piante e arbusti di diverse specie. Alte ed eleganti piante di cipresso svettano verso l’alto a conferire estrema eleganza all’insieme dell’architettura verde a questo paesaggio a dir poco magnifico. Un’altra area ancora è stata inceve vivacizzata con piante di agrumi come arance, limoni e cedri, dettaglio che ricorda la mediterraneità dell'intera zona. Piante di mughetto distendono lo spirito, profumano l'atmosfera in primavera e donano eleganza e purezza al paesaggio verde. I cespugli di rose bianche e colorate, attentamente scelte, abbelliscono l'intera visuale, donano eleganza e delicatezza mentre splendide piante di buganvillee crescono verso la luce con le loro importanti volumetrie e colori accesi. 

È impressionante quanta bellezza possa dischiudersi alla vista in questo enorme giardino, sembra gli occhi non la possano contenere tutta. L’orizzonte è ampio e distensivo, e la verde vegetazione autoctona si spicca incontrastata, messa in risalto scenograficamente dall’acqua circostante e dall'azzurro del cielo.


Share on